dogear

Nell’ultimo fine settimana di giugno il borgo di Castell’Arquato diventa un teatro a scena aperta dedicato ai Rondoni con osservazioni dal vivo della colonia che nidifica negli edifici storici che si affacciano sulla piazza monumentale (Collegiata, Rocca e Palazzo del Podestà) a poche decine di metri della sede del Museo geologico.

L’iniziativa è promossa dalla Società Piacentina di Scienze Naturali e dal Museo in collaborazione con i Parchi del Ducato.



Video di Gian Luca Raineri